GLI AUGURI DEL PRESIDENTE

4 thoughts on “GLI AUGURI DEL PRESIDENTE

  1. Ciao Mad. Purtroppo ho paura che, più avanti andremo di questo passo, più è probabile che si torni alle condizioni che permettevano al re di Napoli di lamentarsi in quel modo e a Maria Antonietta di chiedere perché alla gente che non aveva pane non venissero dati i croissant.
    Infelicemente per noi, gli italiani, per fare le rivoluzioni, devono prima avere il permesso dei carabinieri, come diceva Longanesi.

  2. La mia tv è stata spenta a fine anno, dal momento che la testa di cazzo che hai postato ha avuto un aumento di stipendio sputando letteralmente in faccia ai milioni di disoccupati e a chi non arriva a fine mese.

  3. Ciao Dei. Neanch’io l’ho ascoltato.
    L’ipocrisia, tra tutti le aberrazioni, è quella che proprio non tollero.
    Guarda caso, come ho già fatto notare altre volte, è pure quella che non viene neppure contemplata come peccato dalla chiesa.
    Che solo sia una mera coincidenza? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.