PETER TU CHE A VILLA MONTMORENCY VIVI

Io mi chiedo perché Silvio Berlusconi, per essere andato con una minorenne che aveva nascosto la sua vera età, disinibita e più che consenziente, sia stato oggetto di una generale lapidazione, mentre questa qui che, come sua insegnante, lo ha plagiato ancora sedicenne per portarselo a letto, non possa essere oggetto di pubblica riprovazione. Brigitte Troieux ha approfittato dell’influenza che aveva su di lui come insegnante e lo ha circuito. Stiamo parlando di 24 anni di differenza e di una donna che ha plagiato un ragazzino (e non un uomo fatto, perdio!) appena adolescente, che aveva tutto il diritto di poter avere una relazione normale con ragazze della sua età. Lo ha segnato per sempre, a livello di una violenza sessuale. Si è trattato perciò di vera e propria violenza psicologica, che forse è ancora peggio. Berlusconi ha solo pagato una puttana professionista come tante, che se non andava con lui sarebbe andata con qualche altro vecchione.

Arrestato il sindaco di Morciano

arrestato_il_sindaco_di_morcianoMORCIANO. La Guardia di Finanza ha posto agli arresti domiciliari il sindaco di Morciano Claudio Battazza, esponente del Pd. La vicenda è complessa e fa seguito a un esposto presentato da un comitato di commercianti di Morciano che lamentava poca trasparenza nei rapporti tra esponenti di vertice dell’amministrazione locale e una società che aveva ottenuto le autorizzazioni per la riqualificazione dell’area dell’ex pastificio Ghigi. Nel mirino c’è una sponsorizzazione da 396 mila euro.  Secondo gli inquirenti il contratto sarebbe falso e utile a due cose: ottenere il consenso dei commercianti contrari alla costruzione di un nuovo centro commerciale e aggirare da parte del Comune i vincoli del patto di stabilità. Gli arresti domiciliari sono scattati per il reato di indebita induzione a dare e promettere utilità. Con il sindaco sono stati deferiti all’autorità giudiziaria altri due pubblici ufficiali. I tre, insieme ad altri sette pubblici ufficiali, dovranno rispondere del reato falso.

gazzella-carabinieri-sindaco-pd