PIU’ KALASHNIKOV PER TUTTI

4 thoughts on “PIU’ KALASHNIKOV PER TUTTI

  1. Ti capisco perfettamente, ma non basta.
    Bisogna riuscire a cacciarli via, il che è quasi una missione impossibile, se crediamo di riuscirci con i metodi della democrazia.
    Se continua così, finirà che saranno gli italiani a dover emigrare di nuovo per avere una possibilità di sopravvivenza dignitosa.
    Vedo nella cerchia di amici di mio figlio, quanti ragazzi stanno andando all’estero perché qui oramai non hanno più alcuna speranza di trovare lavoro.

  2. Mi sono laureato da troppo poco per dir la mia nel campo della sanità; finora però sono bloccato anche io col lavoro e visti i tagli che son fioccati sul SSN le prospettive sono tutt’altro che rosee. Licenziamenti, tagli sui servizi, mancati stipendi, ecc.
    Quello che fa incazzare è che in un paese civile che si rispetti è semplicemente scandaloso lasciare a spasso gente che si è rotta il culo per anni all’università, per di più pagando tasse e libri. E così l’estero diviene un’alternativa alla quale si pensa sempre di più, purtroppo.

    Abbracci Lector, ti auguro un buon anno!

  3. Ho tanta amarezza nel cuore per come questa banda di politicanti ladri e i loro complici del Vaticano hanno ridotto il paese, cominciando da quando c’era ancora la DC, e sopratutto perché nessuno ancora chiede loro il conto – che, infine, dovremo pagare noi tutti.
    Bah, cerchiamo di non pensarci.
    Un abbraccione anche a te, Dei, e tanti tanti auguri per un prospero e felice anno nuovo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.