8 thoughts on “DOLCI SENSAZIONI DI CIOCCOLATO

  1. sono commosso da cotanta passione per il corpo di Cristo!
    la preghiera non è qualcosa di cui vergognarsi, da fare in intimità, questa brava ragazza oltre ad aver preso i voti (personalmente ritengo molto alti) non prega in mente sua ma ostenta pubblicamente le sue preghiere oralmente.
    che la sua oralità possa essere benedetta da mille ostesori che spruzzino su di lei la grazia lattiginosa dello spirito di mille santi incolonnati!
    la Perfetti sarà sicuramente prescelta dal Vaticano per una fornitura completa di Cristi e Madonne per l’esercizio orale nei conventi italiani.
    benedittanza!

  2. @–>MadDog
    Scommetto che lo saresti anche tu, di fronte a un Cristo di cioccolato di quelle dimensioni.

    @–>Deicida
    Una leccata così farebbe resuscitare anche i sassi.

    @–Tancredi
    Suor Bernarda Generosa, che vediamo nella foto, è stata prescelta da Sua Eminenza il Cardinal Tarcisio Bertone per le cura e la manutenzione del’attico di 700 metri quadrati che l’ecclesiastico s’è appena fatto ristrutturare in quel del Vaticano. Prima di assegnarle tale oneroso incarico, il Sant’uomo ha provveduto ad aspergerla abbondantemente di liquido benedetto ove allontanare gli spiriti immondi che avrebbero potuto albergare nel suo corpo … e che corpo!
    Penitenziagite!

        • Preferisco una bella fetta di salame.
          Anzi, no, pane appena sfornato con fettine di lardo in concia e un bel bicchiere di vinello bianco fresco.
          Grazie.

          • Anch’io sono più portato al salato che al dolce. Tuttavia, il cioccolato fondente (75%) non mi dispiace. Comunque sono a dieta (perenne) e non posso concedermi né questo né quello. Son mesi che non assaggio una fetta di salame “de casada”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.