ANAGRAMMA: MATTEO SI RALLEGRA –> SERGIO MATTARELLA

sergio mattarella

6 thoughts on “ANAGRAMMA: MATTEO SI RALLEGRA –> SERGIO MATTARELLA

    • Perché, Gianni, coltivi qualche speranza che sia migliore degli altri che lo hanno preceduto? Hai visto che lavoro fa suo figlio, tanto per cominciare a prendere le misure? Loro si pigliano tutto: i posti migliori, le pensioni d’oro, i palazzi dello Stato, il futuro per i figli, gli stipendi da favola. Sono una casta che vive alle spalle della gente che li vota, prendiamone atto. E le caste si rimuovono solo con le rivoluzioni, quelle vere. E neanche sempre, purtroppo.

  1. Congratulazioni.
    Moriremo tutti democristiani.
    Merda cattolica a gogò, al solito.
    Saranno contenti bagnasco e l’animatore turistico argentino (oltre all’imbecille boy scout fiorentino).
    Tutto nel segno della “continuità”.
    Ma vaffanculo, va!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.