PARIGI VAL BENE UNA SALAT AL-MAGHRIB

terroristi e buonisti

10 thoughts on “PARIGI VAL BENE UNA SALAT AL-MAGHRIB

        • “Non abbia”. Si dice “non abbia”.
          A che pro? Io sto a casa mia e “la titolare” sta a casa sua.
          “La titolare” a casa sua è libera di dire tutte le minchiate che vuole e io non vado certo a romperle il cazzo.

          • Lei ha visto troppe volte i film con Marty McFly.
            Sto cominciando a considerarla un troll.
            Non ho mai bannato nessuno, nemmeno i più fanatici tra i cattolici integralisti che venivano sul mio blog solo per offendermi, ma lei sta abusando della mia ospitalità.

  1. Le chiedo scusa, non volevo irritarla a tal punto.
    Se la mia presenza le crea problemi, sarò io a togliere il disturbo.

    Senza rancore le auguro una buona serata.

    🙂

  2. Sig.Train, le abbiamo già detto che ci consideriamo responsabili di ogni sua figuraccia. Lei non sarebbe qui a fare il troll se noi non le avessimo dato visibilità. Lei ci deve chiedere il permesso prima di trolleggiare in giro.

  3. Guarda un po’ da quale pulpito…….

    Non mi pare il caso che proprio lei, o signor Erasmo, sia in condizione di fare la morale.

    Ho chiesto scusa al padrone di casa per averlo punzecchiato più del dovuto e per avergli fatto perdere le staffe e per me la questione è chiusa.

    Chiedere scusa, signor Erasmo, non è mai sinonimo di figuraccia

    Jazztrain

    • Sig.Train, a parte che lei punzecchia come un cornetto di lumaca, la figuraccia l’ha fatta prima delle scuse, peraltro spurie, perché tese a far passare l’erronea tesi che lei sia in grado di provocare reazioni diverse dall’ilarità.
      Lei faccia come le abbiamo detto: sottoponga a noi i suoi testi, prima di diffonderli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.