DOVE FINISCE IL TUO 8 PER MILLE ALLA CHIESA CATTOLICA

Basilica di Nostra Signora della Pace a Yammoussoukro, in Costa d’Avorio: reddito pro-capite 1.680 dollari USA annui, al 150° posto sui 180 paesi della lista elaborata dal Fondo Monetario Internazionale.

Quante scuole e ospedali potevano essere costruiti e messi in funzione con i soldi utilizzati per costruire quel faraonico monumento alla vanità dei preti? Pensateci bene, prima di firmare a cuor leggero l’opzione nella prossima dichiarazione dei redditi.  Infatti, se “con l’otto per mille avete fatto molto“, come si può ben vedere nella foto, ora anche basta.

(Se sei d’accordo, diffondi. Smettiamola di farci prendere per il culo)

14 thoughts on “DOVE FINISCE IL TUO 8 PER MILLE ALLA CHIESA CATTOLICA

  1. Maledetti parassiti. Pagano con i nostri soldi i loro elogi al dio inesistente, e gli avvocati dei loro preti pedofili.
    Che disprezzo.

  2. Amici, diffondete, diffondete, diffondete! Ricordatevi di non stancarvi mai di sbugiardare questi impostori che, altrimenti, vincono anche prendendoci per sfinimento. Un abbraccio.

  3. @–>Sava
    Dal tuo stesso link:
    “Sono state coinvolte nella polemica anche le organizzazioni cattoliche, accusate di aver fatto troppe donazioni per quest’opera, mentre il denaro avrebbe potuto secondo alcuni essere speso per progetti umanitari più urgenti, particolarmente in un continente nel complesso povero come l’Africa.”
    E poi, mica ho scritto che l’ha costruito il Vaticano. Ho solo stigmatizzato un inutile spreco di danaro col solo scopo di soddisfare la vanità dei preti, a chiunque sia attribuibile detto spreco (tant’è che la chiesa cattolica mica l’ha rifiutata, la basilica).
    Infine, il mio non è un sito con la pretesa di essere attendibile, ma solo ferocemente anticlericale, quello sì. Ciao.
    P.S. Era da tanto che non si vedeva più un cattolico, da queste parti. Se resti, ti prometto che ti trattiamo bene.

    • Chi ti dice che sono cattolico?
      Dove l’ho scritto?

      Sì, ho letto quel brano che hai indicato, ma dal tuo post non traspare che quel mostro è stato voluto e finanziato dal presidente della Costa d’Avorio, ma sembra che sia stato tutto costruito dai proventi dell’otto per mille!
      Se fossi stato preciso, non sarei intervenuto. Come al solito!

      • 1. Chi ti dice che sono cattolico?
        Nessuno. Ci speravo e basta.
        2. dal tuo post non traspare che quel mostro è stato voluto e finanziato dal presidente della Costa d’Avorio
        Si chiama sfiga. Con tutte le chiese nei paesi in via di sviluppo costruite dal Vaticano, ho beccato l’unica che non lo era solo perché la foto mi piaceva. In ogni caso, presumo che per il suo mantenimento e manutenzione ci vogliano parecchi soldini lo stesso.

  4. Va bè,
    c’era un certo diplomatico della Costa d’Avorio, grande imprenditore ed italiano, residente in Italia in..Toscana, però aveva molto da fare anche al porto di Livorno…
    Ciao a tutti.

      • Forse perché non sei mai stato a cena con lui, anche perché non ti ho mai visto…
        Ciao dèh…
        Visto che sei di Livorno fai i complimenti ai tuoi compaesani…si mangia da …dio…! Ariciao

        • Eh no, sicuramente non sono mai stato a cena con lui, visto che se vado al ristorante, lo faccio solo con la signora che stà con me!
          A Livorno si mangia bene in pochi ristoranti. Certo non in quelli che si erano fatti un nome: da un bel pò, lo hanno perso!
          Conoscevi Vyno?

Rispondi a Sava Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.