VACCATE

vaccaPedofilia: secondo l’Osservatore Romano è la Chiesa che la combatte di più

L’Osservatore Romano, quotidiano della Santa Sede, ha pubblicato oggi un articolo di mons. Giuseppe Versaldi, vescovo di Alessandria, in cui il prelato sostiene che “la Chiesa cattolica – a dispetto dell’immagine deformata con cui la si vuole rappresentare – è l’istituzione che ha deciso di condurre la battaglia più chiara contro gli abusi sessuali a danno dei minori partendo dal suo interno”. Un concetto ribadito anche dal cardinale Severino Poletto, arcivescovo di Torino: “dobbiamo chiedere perdono e riparare, fin dove e’ possibile, al danno subito dalle vittime. Però, secondo me, in questo momento si sta facendo una campagna mediatica contro la Chiesa”.

Fonte: UAAR

15 thoughts on “VACCATE

  1. " la Chiesa cattolica – a dispetto dell’immagine deformata con cui la si vuole rappresentare – è l’istituzione che ha deciso di condurre la battaglia più chiara contro                        "  gli abusi sessuali a danno dei minori partendo dal suo interno”.

    C'è stato sicuramente un errore di stampa, provvedo:
    Nello spazio " libero " bisognava scrivere " chi denuncia " !

    :D:D:D

  2. nessuno combatte la pedofilia più della chiesa.

    sì e io ho tre teste sei braccia e nove gambe!

    ciao lector, un salutone!

  3. a parte le battute, che poi non è bello liquidare un discorso simile con una battuta e scusami la doppia…

    è quel a partire dal suo interno che spiega tutto.
    sappiamo benissimo concretamente questo cosa è significato e significa: status speciale dei preti rispetto ai cittadini comuni, per cui la ccar tende a risolvere la cosa al suo interno (coi risultati che tutti sappiamo…) sottraendosi al normale ordinamento giudiziario… della serie la legge non è uguale per tutti.
    ho pure letto che qualche alto prelato (non ricordo se il papa o chi altri) ha detto che l'aborto non si perdona tramite consueto rito confessionale, ma risulta tra i peccati più gravi, la pedofilia no…
    ora, a parte qua che già è vergognoso e non vado oltre,c'è una cosa che fa paura: tra i peccati più gravi c'è la sottrazione delle ostie consacrate.
    ergo: la pedofilia è meno grave che rubare un'ostia.

    ciao

  4. Ciao Brunaccio, carissimo. 
    L'inciso "a partire dal suo interno" è proprio quello che ha fatto più scalpore in tutti i commentatori che si sono interessati alla dichiarazione delle gerarchie ecclesiastiche.
    Un'ammissione implicita di colpa e d'omertà, che probabilmente ha sortito l'effetto contrario rispetto a quello per cui è stata pronunciata.

  5. "la Chiesa cattolica – a dispetto dell’immagine deformata con cui la si vuole rappresentare – è l’istituzione che ha deciso di condurre la battaglia più chiara contro gli abusi sessuali a danno dei minori partendo dal suo interno”."

    Ragazzi questa è la battuta dell'anno.La candiderai al premio oscar come "la più grande presa per il culo 2010".

    Ciao!!!

  6. approvo e sottoscrivo quanto scritto qui sopra….da tutti…
    a proposito di vaccate, vi voglio raccontare un stroriella che mi è stata raccontata anni fa da un inglese, eravamo ai tempi di mucca pazza

    due mucche sono al pascolo in inghilterra, e una fa all' altra : lo sai cosa dicono di noi in europa vero ? che siamo tutte pazze….
    le seconda risponde : ah si !!!! e ha me cosa me ne frega….io sono un fenicottero…..
    se volete applicarla all' articolo qui sopra, ci puo stare senza tanti sforzi di fantasia
    salam aleikum
    gigi

  7. Per forza, Kefos. Ormai non possono più far finta di niente: con tutto il clamore mediatico che s'è creato, se continuassero ad adottare il comportamento ipocritamente indifferente e complice sinora tenuto, si scaverebbero la fossa da soli. Il vaso è colmo e l'hanno capito.
    Ciao a tutti, ragazzi. Aleik salam a voi. 

  8. @—->drcox
    L'avevo già segnalato qui: http://librescamente.splinder.com/post/22051369/VANNA+MARCHI+SANTA+SUBITO%21, ma questo video è stato rimosso ….

    @—->Fil
    Chiaro che il fenomeno della pedofilia non si esaurisce nelle parrocchie o nei seminari; ciò che sconcerta è che queste persone approfittano del loro ruolo per abusare non solo dei minori, ma soprattutto della fiducia di chi glieli affida, siano i parenti o lo Stato. Dunque, con che diritto possono pretendere d'insegnare agli altri ciò che è bene e ciò che è male? Questo è il fulcro della questione. Una volta si diceva che "la moglie di Cesare dev'essere al di sopra di ogni sospetto" e, secondo me, è una regola che vale ancora.

  9. @lector
    Mi sono registrato su Splinder, così non dovrò ricordarmi di firmare ogni volta. 😉
    AbiPedicatum (alias Sandro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.