LIBERO ARBITRIO AD AZIONE LIMITATA OVVERO LA DEMOCRAZIA SECONDO SANTA ROMANA CHIESA


Le virtuose ed umili pecorelle della Chiesa,come devono proteggersi dal “satanico” mondo di internet, dove dilaga la libertà di pensiero,che è sempre stata messa a tacere con il fuoco dei roghi fino a tre secoli fa?

A seguito dell’incontrollabile tracimante esodo degli ovini, la Chiesa con un abile operazione di
“ marketing plan” o meglio di un “ merchandising plan” ( in volgare fidelizzazione dei “ clienti” o “ fedeli” ) controlla gli stessi direttamente da “casa loro”; l’importante è che siano accovacciati dinanzi il PC ( anche aziendale).
Non contenta del suo controllo, pressoché assoluto sui media “ tradizionali “, la Chiesa sta assaltando il WEB!!

Ma andiamo con ordine.
I Fatti: nel 1997 l’Opus Dei,(unica prelatura personale della Chiesa cattolica,tristemente nota per la follia dei suoi membri numerari che sono soliti mortificare il corpo tramite il cilicio e la frusta,perché il dolore e la guerra contro gli  istinti,sono vie che portano alla santità,come chiarito dal fondatore Josemaria Escrivà,in uno dei suoi malati aforismi
«Benedetto sia il dolore. Amato sia il dolore. Santificato sia il dolore… Glorificato sia il dolore!»…«Se sai che il tuo corpo è tuo nemico, e nemico della gloria di Dio, poiché lo è della tua santificazione, per quale motivo lo tratti con tante blandizie?») acquisì il controllo di una minuscola società francese produttrice di software, la EDUNET. Detta società in seguito all’afflusso di enormi capitali fu rinominata OPTENET,emanazione del Centro Studi e di Ricerche Tecniche (CEIT) del paese basco spagnolo collegato alla Scuola Superiore di Ingegneri dell’Università di Navarra. Una Facoltà, detenuta dall’Opus Dei e presieduta da Albert Navarro, un alto quadro della setta.

Grazie ai capitali ed alle entrature è riuscita ad accaparrarsi grossi contratti attraverso l’affiliata Wanadoo di France Telecom. In meno di due anni da 50.000 a 100.000 clienti Wanadoo si sono abbonati a questo servizio commercializzato sotto il marchio Securitoo.
Di fatto la Optenet distribuisce un pacchetto per” la sicurezza dei bambini” incluso di antispyware, antivirus, antispam ed il programma Optenet Web Filter;Optenet ha felicemente concepito un programma che analizza ogni pagina e classifica le parole per categoria.
Dopo aver comparato l’indirizzo richiesto ad una lista nera già prestabilita, il programma dà il suo verdetto.
La società si definisce leader in Europa ed in America Latina ma che ha già aggredito il mercato dell’America del Nord.In Francia ha ottenuto un contratto con il Ministero della P.I., nonostante già controlli Aziende, banche scuole, ospedali ecc.
Beh! Che c’è di strano; molto visto, visto che il giornalista investigativo de “Le Monde “ Bruno Fay* nel 2005 ha scoperto che il WEB Filter utilizza delle parole chiave che nulla hanno a che vedere con la pornografia, ma impediscono, ad insindacabile giudizio, l’accesso a siti non graditi.
Nel luglio 2000 il Réseau Voltaire affermò che la piccola società “ EDUNET aveva già investito somme importanti per mettere a punto un Indice internazionale dei siti proibiti “ insistendo su una scelta “soggettiva” dei siti bloccati che trasmettono “un’ideologia particolare“.
Le pecore/credenti non devono abbandonare l’ovile e devono bere, cibarsi, vedere, leggere ascoltare solo ed esclusivamente quel che passa il Buon Pastore in terra!!
Dobbiamo sicuramente aspettarci che i siti sgraditi alla società gestita dall’ Opera di Dio(Opus Dei),spazieranno da link atei,anticlericali,scientifici,agnostici,di liberi pensatori e così via…Così i genitori bigotti potranno dormire tranquilli sapendo che loro figlio non potrà trovare su internet critiche alla Chiesa,al cristianesimo,alle religioni,oppure anche solo scoprire che l’uomo non l’ha fatto dio il sesto giorno,ma è il risultato di una evoluzione naturale(sono sicuro che la parola evoluzione sarà la prima ad essere bollata come eretica!) confermata dal mondo scientifico,e contro cui si scagliano solo i fondamentalisti,nostalgici dei secoli bui del medioevo.

In secoli dove i roghi sono inattuali,la religioni cambiano tattiche per bloccare la libertà di pensiero nel mondo.L’obiettivo è sempre il solito:gestire al meglio l’enorme massa di pecore,senza farle influenzare da un mondo esterno che intanto va avanti.

Questo sì che è essere liberi!"

(Ringrazio l’amico Kefos per avermi segnalato questo post d’indubbio interesse, che altrimenti mi sarebbe sfuggito)

INTELLETTUALI

Russell

"Proporrei di estendere il termine alla persona colta al di là del suo mestiere quotidiano; la cui cultura è viva, in quanto si sforza di rinnovarsi, accrescersi ed aggiornarsi; e che non prova indifferenza o fastidio davanti ad alcun ramo del sapere, anche se, evidentemente, non li può coltivare tutti."

(Primo Levi, "I SOMMERSI E I SALVATI", lo trovi gratis on-line qui)

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

epidemia in corso

HO SCARICATO PER SBAGLIO UN MALWARE CHE SI CHIAMA "ZAPU. THE SHARE ACCELERATOR". IL COMPUTER FUNZIONA A TRATTI; SI SPEGNE; ESCE DA INTERNET A SUO PIACIMENTO; ECC. MI FAREBBE PIACERE SE QUALCUNO POTESSE DARMI QUALCHE SUGGERIMENTO IN MERITO, TENENDO PRESENTE CHE IN MATERIA SONO SEMI-ANALFABETA.

HO GIA’ TENTATO DI DISINSTALLARLO CON L’APPOSITA FUNZIONE DI WINDOWS, MA NON FUNZIONA (CERTO CHE UNA FUNZIONE CHE NON FUNZIONA E’ PROPRIO UN BEL OSSIMORO INFORMATICO). HO PROVATO A CANCELLARE IL PROGRAMMA DIRETTAMENTE, MA CI SONO ALCUNE CARTELLE CHE NON SI CANCELLANO. ASPETTO UN PO’ PER QUALCHE CONSIGLIO UTILE, POI DOVRO’ NECESSARIAMENTE PORTARE IL PC DAL MEDICO.

IL MIO BLOG FUNZIONERA’ (E DAGLI CON ‘STO FUNZIONARE!) DI CONSEGUENZA SECONDO IL PIACIMENTO DEL NUOVO PADRONE DI CASA (CHE SOPRANNOMINEREI, A QUESTO PUNTO, "IL FUNZIONARIO").