ASSONANZE

Beati i tempi di “Diva Futura” e del “Partito dell’Amore”.

Oggi, mentre molti italiani non hanno nemmeno i soldi per arrivare a fine mese, c’è “Italia Futura” e il partito di quelli che girano nelle loro Ferrari e Maserati, abitano nel loro superattico in città, fanno Capodanno nella loro baita di Cortina, i weekend nel loro casale in Toscana, tengono il loro yacht ormeggiato nella loro rada privata, di fronte al loro villone di Porto Cervo e guardano dall’alto in basso la nostra quotidiana miseria.

Schicchi e Cicciolina oltraggiavano assai meno il comune senso del pudore.

L’ENFANT TERRIBLE 2

L’ho visto e sentito anche oggi in TV. Ditemi quello che volete, ma a me i discorsi che fa paiono sensati, intelligenti e assai condivisibili. Ed è pure simpatico, a differenza di certe cariatidi che non nomino solo per pietà.

L’immagine d’una Sinistra moderna  e al passo con l’Europa e con i tempi.

Che mi si spieghi bene cos’ha che non va. In caso contrario, non capisco proprio perché non debba votarlo.

L’ENFANT TERRIBLE

L’astio violento con il quale la Sinistra storica si rapporta a Matteo Renzi, per certi versi assai simile a quello che manifestava nei confronti di Berlusconi, non mi risulta facilmente comprensibile.

O sanno cose di lui che i comuni cittadini non conoscono e che non si possono conoscere perché infamerebbero tutto il partito, oppure la maggior parte del popolo della “Gauche” nostrana è ancora del tutto incapace di comprendere un linguaggio politico progressista, improntato sul pragmatismo, che non sia ideologicizzato.

Ciò dimostra, purtroppo, che quella della nostra Sinistra è ancora una religione, con i suoi dogmi, i suoi sacerdoti  e le sue verità assolute, che costano il rogo a chiunque si azzardi a mettere in dubbio. I sistemi sono quelli soliti, predicati ancora da Lenin: “getta fango addosso al tuo nemico, qualcosa rimane sempre attaccato“. Infatti, non si confutano le proposte, i programmi, i progetti e le modalità con cui li si vogliono attuare; si preferisce colpire direttamente la persona.

Ecco, è  per questo che, una Sinistra così, continua sinceramente a farmi paura.