SELEZIONE ECCLESIALE

Traduzione: “I creazionisti [ma potrebbe starci benissimo “i credenti”, ndr] che rifiutano le medicine in favore delle preghiere costituiscono la mia modalità favorita di selezione naturale“.

4 thoughts on “SELEZIONE ECCLESIALE

  1. Sarebbe sicuramente interessante indagare se i bigotti integralisti promuovono autonomamente la loro estinzione. Eppure di fronte alla malattia tutti invocano in egual modo la medicina. La preghiera è un riempitivo per dire di averle tentate tutte, nel quale caso un dio esistesse davvero. Esperienza personale.

  2. Sentivo questo amaro commento da parte di un medico ospedaliero: “Dopo un’operazione chirurgica importante, quando va tutto bene, è quasi sempre merito di dio. Se però, incidentalmente, l’operato muore, allora quasi sempre deve intervenire l’assicurazione del medico”.

  3. Peccato che questi integralisti delle mie pippe siano bravissimi a, come volgarmente si dice, “fare i froci con il culo degli altri”.
    Son lestissimi a negare ad altri qualunque cosa non si accordi alle puttanate in cui dicono di credere: per sè stessi, però, hanno sempre la giustificazione adatta alla bisogna.
    Tranquilli, che questi col cavolo che si estinguono.
    Vengo anch’io! No, tu no!
    Vengo anch’io! No, tu no!
    Vengo anch’io! No, tu no!
    Ma perchè? Perchè no!

  4. @–>MadDog

    Come Teresa di Calcutta. Ai suoi “assistiti” forniva solo assistenza spirituale, non cure mediche, perché diceva che solo nella sofferenza si è vicini a dio. Intanto, intascava milioni e milioni di aiuti umanitari e con quelli lei andava a curarsi nelle migliori cliniche del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.