8 thoughts on “OBAMA BIN LADEN

  1. Ciao Dei. Ho utilizzato il link che mi hai fornito, ma appare la scritta:
    "Il blog che hai richiesto e' stato cancellato, oppure l'indirizzo che hai digitato non e' corretto".
    Forse prometteva troppo bene e la Gestapo del Vaticano è intervenuta subito per metterli a tacere.    

  2. Ciao Lector…

    Il blog era di un professore di religione ateo, che si vergognava di insegnare cazzate ai suoi studenti, ma d'altronde della sua laurea in teologia poteva farne pochi usi; nell'ultimo post annunciava che era in crisi circa la decisione d'aver aperto il blog (erano due giorni dall' apertura) e che forse l'avrebbe chiuso.
    L'ho supportatto invitandolo a tenerlo aperto, e aveva anche risposto che nn l'avrebbe chiuso. Evidentemente ha prevalso il senso di colpa per aver aperto il blog…peccato, c'erano degli ottimi post scritti di suo pugno.

    Saluti!

  3. Veramente interessante. E' un autentico peccato che lo abbia chiuso. Però, lo capisco. Se deve vivere con lo stipendio d'insegnante di religione, magari pure con una famiglia da mantenere, la storia anche recente ci insegna benissimo di quali ritorsioni siano capaci da quelle parti.
    Un abbraccio.

  4. Io non credo nelle verità assolute, nè alla loro ricerca….ma non credo neanche agli asini che volano….penso invece che chiunque mantenga un approccio critico (nel senso buono del termine) possa notare che in tutta questa vicenda non c’ è nulla che quadra.

    Come diceva Einstein :”È difficile conoscere la verità, ma a volte è molto semplice riconoscere una menzogna”

    Se ne avete voglia vi aspetto sul mio di blog….dove affronto anche queste tematiche….piu’ ci si confronta e meglio è per contrastare la manipolazione dell’informazione.
    http://asinichevolano.altervista.org/

Rispondi a anonimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.