6 thoughts on “NEW YORK NEW YORK I WANNA WAKE UP

  1. Bellissimo fotomontaggio….
    Il suo blog mi piace sempre di più, per la raffinata satira anticlericale dei suoi divertentissimi post; altro che anticlericalismo da atei della domenica (atei tutti i giorni tranne la domenica e le feste comandate quando, per dovere filiale, si deve accompagnare a messa la propria madre!)
    😉

    OT
    Scusi se mi permetto, se non vuole alienarsi definitivamente le simpatie dei suoi nuovi amici conquistata facendo il delatore su tizio e caio e sempronio, non commetta mai più l’errore gravissimo di attaccare la blogger Frine.
    Questi potrebbero prendersela a male perché, per loro, lei è come se fosse una seconda madre. Lo sa che insieme a teddy, costei è una delle organizzatrici delle cosiddette “merende di redazione?” Lo sa cosa fanno, si danno appuntamento in un luogo, si riuniscono e complottano alle mie spalle… 😀

    • Io non ho attaccato nessuno.
      Intavolare una discussione su di un argomento serio non è attaccare, è semplicemente parlare.

    • Se osservi, tranne Don Zauker, quasi tutti i preti stanno bene in acconciature femminili. Sarà per questo che girano ancora con le gonne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.