LE RADICI CRISTIANE D’EUROPA

1.700 ANNI DA QUELLA  BATTAGLIA DI PONTE MILVIO CHE SEGNO’ LA DEFINITIVA VITTORIA DI COSTANTINO E LA FINE DELLA LIBERTA’ DI CULTO E DI ESPRESSIONE NELL’EUROPA DI ALLORA. UNA PESANTE EREDITA’  I CUI PERVERSI EFFETTI DURARONO ALMENO SINO ALLA RIVOLUZIONE FRANCESE E CHE SI AVVERTONO ANCORA OGGI.

4 thoughts on “LE RADICI CRISTIANE D’EUROPA

  1. E’ un cancro che ha ucciso milioni di persone e resone schiave altrettante.
    Un giorno tutto questo sarà ricordato come il periodo più buio della storia dell’umanità. Se ci sarà ancora qualcuno per raccontarlo.

  2. Non so se hai letto, ma recentemente sono stati scoperti dei codici attribuiti a una comunità cristiana dei primordi (vedi qui). Dal loro contenuto, sembrerebbe che quella di Gesù e degli apostoli fosse una comunità gay, dedita prevalentemente all’amore tra uomini. Tutti ritengono trattarsi d’un falso madornale; anche il sottoscritto, che è molto più disposto alla tesi di Gamala e dei guerriglieri piuttosto che a questa. Tuttavia, ti pensi se fosse vera? Sai che risate nei confronti dell’omofobia del Vaticano?
    A presto.

  3. Grazie dell’informazione, è da un pò che non seguo le vicende riguardanti il cristianesimo primitivo; che dire, impossibile prendere una posizione stando seduti da casa dopo aver letto un articolo on line.

  4. Grazie dell’informazione, è da un pò che non seguo le vicende riguardanti il cristianesimo primitivo; che dire, impossibile prendere una posizione stando seduti da casa dopo aver letto un articolo on line. Quello che è certo è che deve essere una scoperta incredibile da un punto di vista archeologico, risalendo addirittura ad un periodo antecedente le lettere paoline. Il punto di domanda è certo quello entro cui gireranno interessi intenazionali: l’eventuale cristo rappresentato in questi scritti quanto si avvicina alla figura neotestamentaria? I rotoli di Qumran hanno svelato una setta dedita all’attesa logorante del messia liberatore di Israele, in nessun punto conciliante con l’ipotetico salvatore “amico dei romani” disposto a dare “a Cesare quel che è di Cesare”. Come al solito, ognuno cercherà di tirare acuqa al proprio mulino, piegando per le proprie interpretazioni. Staremo a vedere ulteriori studi; direi che siamo ancora all’alba per poter prender partito. Anche io come te sono convinto dell’ipotesi storica di Giovanni di Gamala; certo che se fosse stata una comunità gay, sarebbe un bel calcio tra le palle per l’idiozia cristiana. Ma non la ritengo molto verosimile come ipotesi.

    Ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.