7 thoughts on “Keith Jarrett – The Köln Concert (Part 1)

  1. non mi azzardo a entrare in una discussione così avanzata e “sapiente”. L’unica cosa è che mi viene da dire che se dio c’è, la musica ne è l’immagine. ecco, tutto qui, carissssssimi saluti :-))

    meditapartenze

  2. Capisco Medita. Comunque c’è posto per tutti. Siamo (almeno “io” sono) solo dei dilettanti del pensiero…un caro saluto anche a te 🙂

  3. Beh, a Dio nel sambodromo che ritma “Brigitte Bardot Bardot…” proprio non avevo mai pensato. Però sarebbe l’immagine d’un Dio gioioso e “terreno” che tutti auspicheremmo. Non più un Dio di croce, pena e sofferenza, bensì di gioia per la vita da vivere… Un’ottima settimana anche a te. Bacioni.

  4. straordinario pezzo

    jarrett è uno dei pochi ancora rimasti sulla scena, dopo che se n’è andato peterson

    peccato per il suo carattere….

    saluti

    altamiràn

  5. Ciao, Altamiran. Grazie per aver condiviso con me questo stupendo Keith Jarrett.

    Non ho ben capito come funziona il connubio con Vardebedian: cliccando sui vostri “logo” si va nello stesso blog.

  6. tra noi vige una sorta di collaborazione sulla gestione del blog che ultimamente si è un po’ persa per incombenze varie e che contiamo di rinnovare…

    il blog di partenza è stato creato da me, e dopo si è unito vardebedian.

    in ogni caso, siamo amici, ex compagni di scuola, e quant’altro…

    a presto

    altamiràn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.