2 thoughts on “GEORGE GERSHWIN: RHAPSODY IN BLUE

  1. Ciao Federico. Tu non immagini quanto mi faccia piacere risentirti, dopo tutto questo tempo. Mi fa altrettanto piacere apprendere che condividiamo la medesima infatuazione per il  grande Gershwin. Ho visto che hai ripreso a postare e vengo a trovarti.
    Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.